La ripetizione differente del segno, sprigiona delle composizioni che attraggono ed incuriosiscono chi le osserva, lasciando anche spazio ad una interpretazione propria.

I "dripping" di Luigi Lanaro sono destinati ad essere opere senza tempo; sono superfici ricoperte di attenzione, impegno, forma e colore. Pazienza e costanza assumono una tridimensionalità nello spessore delle vernici impiegate.

Carichi di energia, i suoi segni diventano inconfondibili gesti da dove emergono gli argenti e i colori primari che si stanno lentamente diradando, lasciando spazio a tinte sempre più tenui sopprimendo, oppure esaltando il momento. E' come se il caos, la costanza o la diversità, si possono ripetere continuamente senza limiti. La gioia, che spesso si nota nei suoi lavori, è caratteristica dell' insieme e della creatività dell' artista, il quale si esprime
con una spontanea libertà di parabole, trasmettendo una forte personalità.

La Camera Slovena di Commercio e Industria in Italia, ha già proposto in Italia degli artisti sloveni di fama intemazionale. Al fine di consolidare gli scambi culturali in corso, coglie ora l'opportunità di promuovere un sensibile artista italiano, che ama sperimentare tecniche pittoriche ricche di emozioni.


Presidente 
Desanka Golicnik M.V.